Abilità motorie dell’atleta pattinatore-2

  Evoluzione dell’atto motorio Come abbiamo visto il cervello ricostruisce un percorso sinaptico simile all’esperienza acquisita nei vari tentativi di realizzazione degli elementi, ma tali percorsi possono variare vista la complessa interazione di milioni di sinapsi. L’evoluzione motoria è permessa dalla maturazione neurologica, dall’organizzazione funzionale determinata dalle esperienze e dalle …

La “paura” amica o nemica del pattinatore?

La paura è definita come un’emozione primaria, comune sia al genere umano sia al genere animale. Si potrebbe definire cosi : “Emozione primaria di difesa, provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo o prodotta dalla fantasia”. Occhi sbarrati, tensione dei muscoli, …

La “paura” amica o nemica del pattinatore? -1

La paura è definita come un’emozione primaria, comune sia al genere umano sia al genere animale. Si potrebbe definire cosi : “Emozione primaria di difesa, provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo o prodotta dalla fantasia”. Occhi sbarrati, tensione dei muscoli, …

“OCCHIO” A NON PERDERE LA TESTA

A tutti voi sembrerà scontato che guardare ciò che si sta facendo sia di importanza vitale per la riuscita di qualsiasi operazione, da guidare a camminare eppure… eppure non è sempre cosi! Per esempio, nel pattinaggio artistico, molti degli elementi (in special modo i salti) sono parzialmente realizzati senza l’uso …

La BIOMECCANICA nel pattinaggio di figura

La Biomeccanica è lo studio del movimento degli esseri viventi, può quindi essere di grande aiuto nello sport, e in particolare nel pattinaggio artistico sul ghiaccio. Motion Capture (BiosynSystems) Premessa La complessità di questa scienza deriva dal fatto di dover applicare le leggi meccaniche, che definiscono il moto, a un …

Momento angolare e Momento di inerzia

Tutti noi amanti del pattinaggio sappiamo che, se un pattinatore allarga le braccia durante una trottola, la sua velocità angolare di rotazione diminuisce, mentre se le chiude, la velocità aumenta. Magari in maniera inconsapevole, quando il pattinatore allarga le braccia sta aumentando una grandezza fisica chiamata momento di inerzia e …

Abilità motorie dell’atleta pattinatore-1

Premessa Come abbiamo visto nei due articoli “L’elemento fuorviante” e “L’unione fa la forza?” una tecnica istintiva porta alla realizzazione dell’elemento mediante comandi impulsivi. Abbiamo anche visto che, benché di più semplice realizzazione, essa porta alla quasi inconsapevolezza di ciò che si sta facendo (durante la realizzazione), in quanto i …

L’UNIONE….FA LA FORZA?

Per ottenere un elemento coerente (per esempio un salto) molto importante è che tutto il nostro corpo esegua manovre coincidenti atte alla realizzazione sinergica dell’elemento stesso. È chiaro, direte voi, non potrebbe essere che cosi eppure…. Eppure, analizzando un salto, persino uno quelli eseguiti dai pattinatori più bravi ed esperti, …