ROTAZIONE

Il termine “ rotazione ” applicato al pattinaggio artistico di figura, indica il movimento circolare di un corpo :

  • intorno a un punto (centro di rotazione)

  • intorno a un asse (asse di rotazione)

Per capire la differenza fra i due tipi di rotazione pensiamo ai moti della Terra.

La Terra compie un moto di rotazione attorno al Sole (punto) su una traiettoria approssimativamente circolare .

Inoltre la Terra compie anche un moto di rotazione attorno al proprio asse.

Analogamente, sul ghiaccio troveremo :

1) Rotazione rispetto a un punto.

Il pattinatore può ruotare intorno a un punto immmaginario sul ghiaccio facendo compiere alla lama una traiettoria circolare.

2)Rotazione intorno al proprio asse.

Un pattinatore esegue la rotazione su se stesso.

Unendo i due tipi di rotazioni si può eseguire una trottola:

Il moto del pattinatore passerà da un moto circolare intorno a un punto ad un moto di rotazione attorno al proprio asse.

Questo lo si ottiene effettuando una pressione sulla parte anteriore del filo della lama che fungerà da perno della rotazione attorno al proprio asse, trasformando la velocità tangenziale in velocità angolare innescando la rotazione del corpo.

Al fine di eseguire una trottola verticale stabile, l’asse corporeo deve coincidere il più possibile con l’asse di rotazione. La velocità angolare può essere variata variando il momento di inerzia del pattinatore.